sabato 26 luglio 2014

Acheronte

Declino ancora una volta
per questa calata di afflizione
fino alla banchina
gialla di lumi a olio
dove  le navi sono salpate
da tempo

ma sfregando le pietre già lucide
forse il palmo può irretire ancora
un odore

quello non codificato
nel sogno  che vi riporta


2 commenti:

  1. Più la leggo, più mi "riporta". Stupenda...
    Fabrizio

    RispondiElimina